Tuesday, March 12, 2013

Collaboration Cyber-Nation


Photo: Grazie alle centinaia di persone che hanno sottoscritto la petizione a Lord Allan Facebook ha finalmente sbloccato il nostro account.
Rimane il fatto che Facebook ha rimosso ,con il pretesto della “istigazione all’autolesionismo”,tutte le immagini delle immolazioni in Tibet e chiunque continuerà  a pubblicarle subirà il blocco temporaneo o ,peggio, definitivo dell’account.
Per questa ragione dobbiamo continuare a denunciare questa forma di censura che completa e integra il lavoro dei censori cinesi .

Facebook continues to censor images of self-immolations in Tibet on the frankly ludicrous grounds that they are an incitement to self-harm. No, they are the only form of protest available to a gentle, peace-loving people who have lived under brutal Chinese occupation for sixty years and whom Western politicians, businesses, academic institutions and ordinary citizens have callously abandoned. Get real, Facebook, and stop doing the work of the murdering Chinese Government for them.

No comments: